Laboratorio di Moda Artigianale

giovedì 2 giugno 2011

peasant shirt for titta

......


basso costo e alta resa...




1 metro di sangallo 6 €
1 rocchetto filo 1,5 €

questo e' un modello molto semplice, se io non fossi fissata con i punti molli e usassi un metodo piu' veloce per tracciare il carta modello, si potrebbe realizzare in due sere....quindi ce ne ho messe tre...ma la signora Palma...,la mia prima insegnante, mi ha catechizzato:- i punti molli si fanno sempre!!!...
ma cosa non faceva con quelle sue mani bellissime segnate dal tempo, ricordo questa donna siciliana, forte e paziente...che mi ha insegnato soprattutto a come disfare i nodini che si formano sul filo cucendo a mano....disfarli con piccoli gesti senza buttare il lavoro a terra e saltarci sopra ululando...
...
torniamo alla peasant shirt...
in rete si trovano tanti tutorial e cartamodelli di questo tipo, anche su burda e simili...io ne ho trovato pero' solo per bambine piu' piccole di tittina, diciamo fino a 122/128 cm di altezza, mentre tittina e' 134 ormai....ho utilizzato quindi il tutorial di rosanna la sarta ..questo
ho preferito l'eleastico per l'arricciatura dello scollo ...perche' la fettuccia ingombrava , troppo...e visto che avevo gia' fatto l'asola ...ho piazzato un fiocchetto per nasconderla, ho fatto anche le maniche molto piu' corte..

avevo iniziato a fare un tutorial passo passo....ma purtroppo la costanza non e' il forte...quindi condivido con voi quello che sono riuscita a fare..

per prima cosa disegnare il modello con le indicazioni fornite da rosanna, ritagliatelo e piazzatelo cosi'.....dritto all'interno...



dopodiche' vai con i punti molli tutt'intorno....
a questo proposito il signor Enzo, anche lui bravissimo sarto, mi ha insegnato che e' importante marcare bene gli angoli con i punti molli, ad ogni angolo bisogna proseguire nella direzione che si sta gia' percorrendo e fare ancora un punto poi, tagliare il filo ed iniziare nella nuova direzione ma un punto prima... in modo che una volta tirati i punti molli formeranno una croce e quello e' l'angolo senza margine di errore...io, nel caso il punto dovvesse staccarsi ripasso con il pennarello ad inchiostro solubile in acqua...
forse con le foto si capisce meglio
non girare intorno all'angolo ma prosegui..


ecco le x agli angoli ben marcate

sul retro del tessuto e dove le x non sono venute bene ripassa con il pennerello...o gesso


...hem hem...eppoi non ho fatto piu' le foto....

pero' a breve scrivero' il procedimento....

e sulle note di ....dimmi quando quando quando ( che non poteva cadere piu' a fagiuolo..)
vi saluto....struconi....
...un lento 2 giugno a tutti....
bye bye....
e.

4 commenti:

Simona ha detto...

bella idea, complimenti davvero carina......
buona giornata
simona

la casa della sarta ha detto...

molto brava complimenti un lavoro ben fatto lili buon 2 giugno ,ala prossima

sensoussi ha detto...

Hello girl, there's a long time for I came here, hope you're great
Nice paysan shirt, and lovely fabric

Bianca ha detto...

grazie della visita nel mio blog spero che la mia risposta ti sia stata di aiuto ciao e a presto